BANDI

In questa sezione troverete i bandi di Regione Lombardia rivolti a cittadini, famiglie, imprese, enti e associazioni.
In evidenza gli ultimi bandi pubblicati: cogli l’occasione e scegli quello che fa per te!

SAFE WORKING

Bando “Safe Working – io riapro sicuro”: contributi per interventi connessi alla sicurezza sanitaria a favore delle micro e piccole imprese lombarde.

L’intervento è finalizzato a sostenere le micro e piccole imprese lombarde che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza epidemiologica Covid-19, al fine di adottare le misure adeguate alla ripresa in sicurezza dell’attività d’impresa sia per i lavoratori, sia per i clienti/utenti, sia per i fornitori.

LA LOMBARDIA È DEI GIOVANI

Regione Lombardia intende sostenere l’autonomia e la partecipazione attiva dei giovani alla vita della comunità attraverso il finanziamento di interventi coerenti con una o più delle seguenti tematiche:

1. Orientamento al lavoro e sostegno nei periodi di transizione studio/lavoro – lavoro/lavoro; acquisizione e valorizzazione di soft skills, nuove competenze. 

2. Valorizzazione di reti, hub e/o spazi pubblici di aggregazione giovanile, rivitalizzazione delle periferie e degli spazi pubblici con ricadute dirette sui giovani. 

CREDITO ADESSO EVOLUTION

Credito adesso evolution rientra nel pacchetto di misure approvate per affrontare l’emergenza Coronavirus. Domande dal 18 maggio 2020 fino a esaurimento risorse.

Credito Adesso Evolution supporta il fabbisogno di capitale circolante delle imprese mediante l’erogazione, in compartecipazione con il sistema bancario ed il sistema dei confidi, di finanziamenti chirografari.

FAICRedito

L’obiettivo è quello di ridurre il pricing dei finanziamenti concessi alle Medie Piccole e Micro Imprese lombarde di tutti i settori economici.

FaiCredito rientra nel pacchetto di misure approvate per affrontare l’emergenza Coronavirus e soddisfare l’esigenza di piccole e medie imprese e professionisti lombardi di poter disporre di liquidità per garantire la continuità aziendale e avere le risorse necessarie per consentire la ripartenza. Domande dal 29 aprile al 30 ottobre 2020.